Società

L’invito del Papa. Sanificare l’umanità può anche santificarla

Per chi preghiamo, di solito? Se qualche società specializzata promuovesse un sondaggio di questo tipo, molte categorie, a cominciare dai nostri cari, figurerebbero nell’elenco. Ma non sarebbe probabilmente una sorpresa trovare all’ultimo posto (o forse addirittura fuori classifica) quelli che il Papa ieri, nella catechesi del mercoledì, ha chiamato «i più brutti peccatori, la gente più malvagia, Continua »

19 giugno 2020, luigi-clerici

Riconoscere le fragilità. Il virus, la nostra realtà, la giusta risposta

Secondo i dati dell’Istituto superiore della Sanità in Italia ci sono 24 milioni di cittadini che hanno almeno una cronicità, dalle più lievi come l’osteoporosi a quelle più debilitanti, come il diabete. Di questi, 12,5 milioni soffrono di multicronicità (due o più). Un dato spiazzante rispetto alla retorica dell’uomo sempre brillante e performante che ci Continua »

19 maggio 2020, luigi-clerici

Ucraina e coronavirus: i figli dell’utero in affitto “parcheggiati” in un hotel

n un hotel di Kiev alcune stanze sono state allestite a reparto nido: 46 neonati, accuditi da personale professionale, aspettano l’abbraccio di chi li ha commissionati. Sono i figli dell’utero in affitto: il contratto con la madre surrogata è scaduto con il parto e i genitori committenti stranieri non possono andarli a prendere a causa Continua »

8 maggio 2020, luigi-clerici

Più reti familiari e solidali, meno istituti. Tutto il dovuto per gli anziani

È un tempo difficile, questo. Sentiamo il peso della riscoperta della fragilità, la sentono i nostri anziani, in particolare quelli ospiti negli istituti, nelle Rsa. Di loro ha parlato il Papa durante l’Angelus di domenica 29 marzo: «In questo momento il mio pensiero va in modo speciale a tutte le persone che patiscono la vulnerabilità Continua »

La vera libertà. La riscoperta di una forza che dà frutti

Mentre l’aggettivo “virale” – usato e abusato a proposito della circolazione repentina e globale di contenuti sulle piattaforme social – sta mostrando tutta la sua drammatica concretezza, in tempo di emergenza coronavirus il cosiddetto “virtuale” ci mette di fronte a tutta la sua innegabile realtà, e anche alla sua faccia migliore. Vedersi e passare del Continua »

31 marzo 2020, luigi-clerici