Non sappiamo unirci neanche di fronte alla massima tragedia del nostro tempo

Non sappiamo unirci neanche di fronte alla massima tragedia del nostro tempo

L’arcivescovo di Bologna, Card. Zuppi: «Prevalgono protagonismi, furbizie e polemiche astiose. Abbiamo sfruttato tutte le risorse, ambientali e umane, per edificare una società fragile e vorace».

Leggi tutto l’articolo da Corriere.it cliccando qui.

Condividi su:   Facebook Twitter Google
31 maggio 2020, luigi-clerici